Tè nero contro caffè con caffeina

Le persone in tutto il mondo hanno dato il via ad una mattina con una tazza di caffè o una tazza di tè nero – e si scopre che è una cosa buona. Entrambe le bevande sono dotate di antiossidanti che possono ridurre il colesterolo, salvaguardare la depressione e persino combattere il diabete. E la caffeina – il motivo per cui molte persone accendono il loro Mr. Coffees in primo luogo – presenta una serie di vantaggi, sia che sorseggiate il caffè o il tè.

Uno studio della “Journal of Nutrition” ha scoperto che l’incorporazione di tè nero in una dieta a basso contenuto di grassi potrebbe contribuire a ridurre i livelli di LDL, il tipo di colesterolo più spesso responsabile di malattie cardiache. Nello studio, bevendo ben cinque porzioni di tè ogni giorno ha abbassato tutti i livelli di colesterolo, in particolare i partecipanti che hanno bevuto il tè nero con la caffeina hanno livelli più bassi di colesterolo rispetto a quelli dello studio che hanno bevuto un placebo senza caffeina.

Uno studio del 2011 pubblicato nell’Archivio della Medicina Interna ha seguito più di 50.000 donne negli Stati Uniti per 10 anni e ha scoperto che coloro che bevevano due o quattro tazze di caffè ogni giorno erano meno inclini a essere depressi di quelli che bevevano meno Di una tazza alla settimana. Questi risultati si adattano a uno studio del 2013 “Giornale Mondiale della Psichiatria Biologica” che ha trovato un legame tra bere ben quattro bicchieri di caffè ogni giorno e un rischio minore di morte per suicidio.

Sia il tè nero che il caffè hanno dimostrato di combattere il diabete. Uno studio del 2009 sul “Journal of Food Science” ha scoperto che i polisaccaridi nel tè nero contenevano proprietà inibitori del glucosio che potrebbero rendere più facile la gestione del diabete. In particolare, il tè nero conteneva più polisaccaridi che oolong e tè verde. Allo stesso modo, una relazione dell’Istituto per le informazioni scientifiche sul caffè ha scoperto che il consumo di caffè può ridurre il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 – e fa tutto questo senza aumentare il rischio di cancro, malattie cardiache o ictus.

Molti dei vantaggi sia nel tè nero che nel caffè provengono dagli antiossidanti presenti nei fagioli e nelle foglie. Ma la caffeina, trovata in entrambe le bevande, offre una serie di vantaggi. Uno studio in “Psicopatologia umana: clinica e sperimentale” ha scoperto che consumare una combinazione di caffeina e glucosio dopo il digiuno durante la notte ha migliorato il tempo di reazione e la memoria verbale. In altre parole, dunking la tua ciambella in caffè o tè ogni mattina potrebbe rendere più intelligente.

Tè nero: riduce il colesterolo

Caffè: combatte la depressione

Riduzione del rischio di diabete

Caffeina: rende più intelligente