Nutrizione del rene del pollo

Solo pochi ristoranti negli Stati Uniti servono i reni di pollo. Tuttavia, questa delicatezza rimane popolare in Francia e Cina. I reni di pollo contengono una vasta gamma di nutrienti medicinali, note About-ChineseFood.Com. Gli scienziati hanno utilizzato i reni di pollo per condurre esperimenti medici importanti. Ad esempio, una relazione del luglio 1993 in “Segnali biologici” ha dimostrato che i reni di pollo contengono recettori di melatonina. Questo risultato indica che i reni di pollo hanno fornito antiossidanti – sostanze che combattono l’invecchiamento. Le delicatezze possono causare reazioni allergiche in alcune persone. Parlare con il medico prima di consumare i reni di pollo.

Vitamina D

Una relazione del 1996 in “Gerontologia” ha dimostrato che i reni di pollo contengono 25-idrossivitamina D3 1 alfa-idrossilasi. Questo enzima converte 25-idrossivitamina D3 (25 (OH) D3) nella forma attiva di vitamina D. Uno studio del settembre 2011 nel “Canadian Journal of Public Health” ha dimostrato che mantenere elevati livelli di vitamina D potrebbe prevenire il cancro del colon-retto. La carenza di vitamina D provoca un’ampia gamma di problemi di salute, inclusi i rachitismo.

serina

Consumare i reni di pollo fornisce un modo semplice per assicurare che tu abbia adeguate quantità di aminoacidi. Un rapporto di gennaio del 2011 in “Acta Crystallographica” ha mostrato che i reni di pollo contengono grandi quantità di D-serina deidratasi, un marcatore per la serina. Una carta del giugno 2011 in “Frontiers in Bioscience” ha dimostrato che la serina svolge un ruolo importante nella lotta contro il cancro.

Arginina

Un rapporto del febbraio 1975 nel “Journal Biochemical” ha indicato che i reni di pollo contengono arginina. I ricercatori hanno anche mostrato che il rene di pollo converte questo aminoacido in ornitina. Mantenere i livelli di quest’ultimo amminoacido dovrebbe elevare la guarigione, secondo un articolo di giugno 2010 in “Polski Merkuriusz Lekarski”.

Sepiapterin

Uno studio descritto nel numero del marzo 1981 del “Journal of Biological Chemistry” ha dimostrato che i reni di pollo contengono sepiapterina. Il rene di pollo converte questa sostanza chimica in piruvato. Sepiapterin potrebbe fornire un potenziale trattamento per l’indurimento delle arterie, secondo una revisione di ottobre 2002 in “Arteriosclerosi, trombosi e biologia vascolare”. Sepiapterin serve come blocco di costruzione per molte delle sostanze chimiche che il tuo cervello utilizza per la comunicazione tra cellule e cellule .

Un rapporto del 2007 nella rivista “Peptides” ha rivelato che i reni di pollo contengono marcatori genetici per peptidi natriuretici come calcineurin. Queste sostanze chimiche che rilasciano il sale stimolano il sistema immunitario. Rimane importante mantenere i livelli calcinari elevati in quanto bloccandoli possono portare allo sviluppo del tumore, secondo un articolo di marzo 2011 “Cancer Research”.

calcineurina