Il kale cotto ha lasciato nutrienti?

Kale è un vegetale verde scuro e fogliato ricco di sostanze nutritive. Il caglio di cottura non danneggia queste vitamine essenziali. Infatti, se si dispone di una funzione tiroidea bassa, la cotta di cottura disattiva un composto goitrogenic che può influenzare la tiroide. I chips di cacao al forno possono essere uno spuntino croccante e sano – ma se stai guardando l’assunzione calorica, non aggiungere molto olio durante il processo di cottura.

Panoramica nutrizionale

Kale è una verdura crucifera, come sono i broccoli, i cavoli, il collard, la senape e le verdure di rapa. Kale è un’ottima fonte di vitamine K, A e C e una buona fonte di minerali manganese, rame, ferro e calcio. Una tazza di cavolo fresco contiene solo 36 calorie ma fornisce 3 grammi di fibre – 10 per cento della RDA per una dieta di 2.000 calorie – e 2 grammi di proteine. Non c’è colesterolo e nessun grasso saturo – solo 1 grammo di grassi insaturi per coppa. Kale è naturalmente basso in sodio e ha 30 milligrammi per tazza.

Cotta al forno

Sebbene il kale possa essere cotta a vapore, saltato, bollito o mangiato crudo, il cavolo di cottura produce un alimento snack croccante che è un’alternativa sana ai patatine fritte. Basta separare le foglie dagli steli, gettare le foglie con un po ‘di olio d’oliva e cuocere. Alcune ricette dicono che cuocere per 15-20 minuti a 375 F; altre istruzioni suggeriscono una temperatura inferiore – circa 175 F – e un tempo di cottura più lungo. Quando i bordi del cavolo sono marroni, ma non bruciati, i chips sono pronti a mangiare. Poiché le foglie di kale sono più spesse di alcuni altri verdi, come gli spinaci, essi mantengono la forma bene quando vengono cotti. Una tipica ricetta cotta al forno contiene 100 calorie, 9 grammi di grasso e 1,5 grammi di grassi saturi in ogni servizio. Se si aggiunge sale, aumenta il contenuto di sodio di 130 milligrammi per servire su cavolo fresco.

goitrogens

Per le persone con ipotiroidismo, il cavolo di cottura, piuttosto che mangiarlo crudo, disattiva un composto chimico nella verdura che può influenzare la funzione tiroidea. I isotiocianati, presenti in tutte le verdure crocifere, sono una sostanza goitrogenica. Goitrogens sono sostanze chimiche che interferiscono con la produzione di ormoni tiroidei, ma solo per persone che già hanno la funzione tiroidea compromessa. Le persone con normale funzione tiroidea compenseranno naturalmente l’attività goitrogenica del cavolo.

Conclusione

Kale è densa da nutrienti, ricca di antiossidanti e secondo il dottor Keith Block, direttore medico del Block Center per il trattamento integrativo del cancro, il cavolo potrebbe rallentare la crescita dei tumori e la progressione di alcune cellule tumorali. In un articolo del giugno 2011 nel “Chicago Tribune”, il blocco consiglia alle persone di mangiare diversi servi di verdure a foglia verde ogni giorno e osserva che il cavolo è una scelta eccellente. Il cavolo al forno è altrettanto pieno di queste proprietà antiinfiammatorie positive come il kale crudo.