I diabetici possono mangiare riso?

Una volta che si impara di avere il diabete, si inizia a prestare molta attenzione a tutto ciò che si mangia. Ogni scelta che fai deve promuovere e sostenere la tua buona salute. Secondo l’American Diabetes Association, i pasti dovrebbero includere alimenti da ognuno dei sei gruppi alimentari essenziali: verdure non amidacea, latte, frutta, carne e sostituti di carne, grassi e grani e verdure amidacee. Sì, i diabetici possono mangiare riso.

Conteggio dei carboidrati

A seconda del piano che stai lavorando con la tua squadra di assistenza sanitaria, i tuoi pasti sono costruiti intorno ad una determinata quantità di carboidrati. I carboidrati sono ciò che genera lo zucchero nel sangue. Il più coerente è l’assunzione di carb, più stabili i livelli di zucchero nel sangue. I medici hanno generalmente consigliato che le donne abbiano 45-60 grammi di carboidrati per pasto e che gli uomini abbiano 60-75 anni, mentre gli educatori del diabete Patti Geil e Tami Ross scrivono nel loro libro “Che cosa mangio?” Idealmente, otterrete questi carboidrati da frutta, verdura, prodotti lattiero-caseari e grani, come il grano, l’orzo e il riso.

Compresi il riso nella vostra dieta

Una porzione di riso cotto equivale a mezza tazza, che contiene circa 15 grammi di carboidrati. Se la tua indennità per i carboidrati è di 45 a 60 grammi per pasto, puoi sicuramente mangiare una mezza tazza di riso. Basta essere consapevoli delle verdure, dei frutti e dei prodotti lattiero-caseari che potresti anche mangiare a quel pasto; avranno carboidrati che dovete includere anche nella tua quota. È possibile mangiare il riso come un lato al corso principale, o forse come ingrediente in un dessert. Puoi anche includerlo in una ciotola di brodo come un primo corso soddisfacente.

Riso integrale

I meno trasformati sono i grani, più fibre e sostanze nutritive che contengono. A meno che la tua squadra di assistenza sanitaria non ti ha detto di non mangiare riso bianco, puoi scegliere bianco o marrone. Tuttavia, il riso bruno è una scelta più sana per tutti, non solo per i diabetici. La fibra in grani interi, come il riso bruno, è contenuta nello scafo o rivestimento sul grano. Questa fibra rallenta la rottura del riso in zuccheri durante il processo digestivo. Questo ha un doppio vantaggio: il tuo zucchero nel sangue ha meno probabilità di sparare, o di picco, dai carboidrati nel riso, e si consumerà più calorie digerendo la fibra.

fraintendimenti

Alcune idee comunemente contenute sul diabete e sul cibo sono idee sbagliate. I membri della famiglia e gli amici ben intenzionati vi diranno che non potrai mai più mangiare zucchero o dolci, che devi saltare il riso, il pane e le patate. Niente di tutto questo è vero. Anche se i cibi ricchi di carboidrati aumentano lo zucchero nel sangue, non è necessario evitarli completamente. Infatti, il corpo ha bisogno di questi alimenti, insieme a proteine ​​e grassi, a funzionare correttamente.

Mangiare fuori

I ristoranti sono famosi per servire troppi cibi. Se ordinate il riso in un ristorante, esamini il servizio in maniera oggettiva. Se è più grande di una metà di baseball, è più di una mezza tazza. I ristoranti cinesi, per esempio, servono di solito almeno una tazza di riso con un antipasto. Se hai permesso per quella tazza piena nei carboidrati per quel pasto, scavare – ma se no, misurare la mezza coppa che hai previsto e chiedere al server di rimuovere il resto dalla tabella.