Gli squat aiutano ad aumentare il tuo formato dell’anca?

Conoscere quali parti del corpo che si desidera raggiungere sono importanti quando si tratta di entrare in palestra e lavorare. Se andate là senza direzione, perderai il tuo tempo. Gli squat si adattano bene ad un allenamento del corpo inferiore perché attivano più muscoli sotto la linea di cintura. Se cerchi più fianchi, lo squat è una buona scelta, a condizione che siano soddisfatte determinate condizioni.

Muscoli dell’anca

I fianchi contengono diversi gruppi muscolari grandi e piccoli. Il gluteus maximus, il medius e il minimus siedono sulla parte posteriore dei fianchi e un piccolo muscolo chiamato il tensor fascia latae siti sul lato. I glutei si attivano quando si esegue l’estensione dell’anca. Ciò avviene quando si sposta la coscia all’indietro. Il fascia latae del tensore funziona quando si sposta la coscia verso l’esterno in quello che viene chiamato abduzione e quando si sposta la coscia verso l’alto. Questo movimento verso l’alto è chiamato flessione dell’anca. Essendo che lo squat coinvolge l’estensione dell’anca e la flessione, lavora i glutei e la fascia latae del tensore, che a loro volta li rende più grandi.

Tecnica adeguata

La tecnica appropriata deve essere affrontata per gli squat per aumentare efficacemente le dimensioni dell’anca. Se non si muove attraverso una gamma completa di movimenti o usa meccanica corporea appropriata, non si otterrà risultati favorevoli. Inizia l’esercizio con i piedi distanziati leggermente più larghi rispetto alla larghezza della spalla. Posizionare le mani sui fianchi o riposarli ai fianchi. Mantenere il vostro abs stretto e indietro dritti, lentamente abbassare te stesso piegando le ginocchia. Una volta che le cosce parallele al pavimento, risalite e ripetete. Quando ci si abbassa, spingere il culo all’indietro e fingere di sedersi su una sedia.

Aggiunta resistenza

Lo squat di base è efficace per lavorare i fianchi quando si inizia innanzitutto, ma per aumentare la tua dimensione è meglio servire con una maggiore resistenza. O riposare un bilanciere pesato sulle spalle superiori dietro la testa, o tenere premuto i dumbbells ai fianchi con le braccia completamente estese.

Altri muscoli lavorati

Gli esercizi composti funzionano più di un muscolo alla volta. Lo fanno perché coinvolgono più di un movimento congiunto. Il principale vantaggio degli esercizi composti è che reclutano un’elevata quantità di fibre muscolari, portando a guadagni favorevoli in termini di dimensioni. Gli squat cadono in questa categoria e lavorano più che semplicemente i glutei. Oltre all’estensione e alla flessione dell’anca, eseguite anche la flessione e l’estensione del ginocchio. La flessione del ginocchio avviene quando si piega il ginocchio e si muove il tacco più vicino al culo. L’estensione del ginocchio avviene quando si raddrizza la gamba. Questi moti provocano il funzionamento dei quadricipiti e delle gambe che siedono sul davanti e sul retro delle cosce, rispettivamente.

Un divisorio a gamba singola è una variazione che aumenta l’accento sui fianchi. Hai bisogno di una panca per fare questo esercizio. Dopo aver posizionato la parte superiore del piede destro sulla panchina con la panchina dietro di te, abbassatevi in ​​basso battendo il ginocchio sinistro. Rise back up costantemente, ripetere per una serie di ripetizioni e interruttori laterali. Hai anche la possibilità di propping il piede su una palla di stabilità. Mantenere i dumbbell nelle tue mani accrescerà l’accento sui tuoi glutei ancora di più.

Variazione