Gli estratti di olio di pesce scendono?

Gli acidi grassi Omega-3 trovati nell’olio di pesce promuovono il colesterolo sano, che aiuta a proteggere il tuo cuore. Il modo migliore per ottenere l’olio di pesce nella vostra dieta è quello di consumare almeno due porzioni di pesci grassi ogni settimana. Gli integratori di olio di pesce possono diventare rancidi e devono essere conservati correttamente. La data di scadenza indicata sul pacchetto si riferisce al prodotto non aperto. Una volta aperti gli integratori di olio di pesce e li espongono in aria, diventano gradualmente rancido.

Il basso in basso sui supplementi di olio di pesce

Gli acidi grassi Omega-3 sono chimicamente instabili e altamente inclini ad ossidarsi e degradarsi nel tempo durante l’immagazzinamento. In generale, è stato stimato che gli integratori di olio di pesce scadono circa 90 giorni dopo l’apertura. La luce, il calore e l’ossigeno sono i fattori primari che influenzano il tasso di degradazione. Anche conservato nel buio, l’olio di pesce può essere ossidato in modo inaccettabile entro un mese dalla conservazione, secondo una revisione pubblicata nell’edizione 2013 del giornale “BioMed Research International”. Gli oli di pesce altamente ossidati possono avere un effetto negativo sui livelli di colesterolo, secondo la revisione.

Il verdetto

Poiché l’olio di pesce è altamente soggetto all’ossidazione, è meglio acquistare un mese di fornitura alla volta. È possibile controllare le vostre capsule di tanto in tanto odorando loro. Lanciarli via una volta che cominciano a emettere un odore forte o rovinato. La conservazione dei supplementi di olio di pesce impropria accelera la scadenza. Seguire le istruzioni di stoccaggio del produttore. Alcuni supplementi di olio di pesce devono essere refrigerati, mentre è necessario conservare gli altri a temperatura ambiente lontano dalla luce diretta del sole.