Ci sono cibi da evitare con cisti ovariche?

Le cisti ovariche sono sacchi pieni di fluido che si sviluppano all’interno o all’interno delle ovaie. Anche se la maggior parte sono innocui e risolvere da soli, alcuni possono causare dolori o sanguinamento mestruale pesante. Le modifiche dietetiche, come evitare cibi specifici, non sono considerati un trattamento per le cisti ovariche, tuttavia alcuni modelli dietetici possono influenzare il loro sviluppo. Inoltre, la dieta svolge un ruolo nella gestione della sindrome dell’ovaio policistico (PCOS), sindrome clinica caratterizzata da obesità, periodi irregolari, livelli ormonali anomali e presenza di molte piccole cisti ovariche.

Gestione della dieta delle cisti ovariche

La nutrizione influenza la funzione delle ovaie e degli ormoni che regolano il sistema riproduttivo. Di conseguenza, la dieta è spesso affermata per aiutare a trattare le cisti ovariche. Una ricerca su Internet fornirà molte testimonianze e suggerimenti sui trattamenti a casa – le diete vegetali, le diete grezze, le terapie a base di erbe, l’aceto di sidro di mele e altri supplementi sono solo alcune delle terapie proposte. Tuttavia, non esistono prove che queste terapie siano efficaci nel trattamento delle cisti ovariche. Mentre ulteriori ricerche possono aiutare a determinare se la dieta svolge un ruolo, la gestione tradizionale e basata sulla ricerca comprende l’attesa vigile, la terapia farmacologica o, in alcuni casi, la chirurgia.

Riduzione del rischio

Le prove preliminari suggeriscono che alcuni modelli dietetici aumentano il rischio di sviluppare cisti ovariche. Ad esempio, carne rossa e formaggio possono aumentare il rischio di un certo tipo di cisti ovariche, mentre mangiare verdure verdi potrebbero avere un effetto protettivo, secondo uno studio pubblicato nel numero di ottobre 2003 della “European Journal of Obstetrics, Ginecologia e Biologia Riproduttiva “Uno studio pubblicato nell’aprile del 2016” International Journal of Community Based Nursing and Midwifery “ha esaminato il legame tra grassi alimentari e cisti ovariche e ha trovato solo un’associazione debole e non statisticamente significativa.

Gestione della dieta di PCOS

PCOS è una condizione caratterizzata da periodi irregolari, livelli elevati di ormoni maschili che possono portare ad un eccesso di capelli facciali, all’acne e persino a calvizie maschile. Le ovaie della maggior parte delle donne con PCOS hanno anche cisti multiple. Questa condizione è anche legata all’azione insulinica compromessa, all’obesità addominale, all’infertilità e ad un aumento del diabete di rischio. La perdita di peso e l’esercizio fisico sono strategie di trattamento di prima linea. Per aiutare a raggiungere questo obiettivo, è possibile sottolineare le scelte di fibre più basse, più elevate, come grani interi, fagioli, noci, semi, frutta e verdura. Evitare calorie in eccesso e diffondere calorie giornaliere in piccoli, pasti frequenti è anche efficace per controllare il peso e migliorare l’azione dell’insulina.

Precauzioni

Se pensi di avere una cisti ovarica, o se stiate provando dolori addominali e disagio, consultate il vostro medico. Mentre mangiare una dieta sana è una buona idea per chiunque, non ci sono prove che possono trattare cisti ovariche dolorose o grandi e non possono sostituire la necessità di farmaci o interventi chirurgici. Lasciate sapere al tuo medico se hai qualche dolore che interferisce con le tue attività normali. Cercate una cure mediche urgenti se si dispone di sanguinamento dopo il rapporto sessuale, improvviso o nuovo dolore addominale, vertigini o svenimenti o sanguinamento vaginale grave. Inviato da: Kay Peck, MPH, RD