Caffè e cellule adipose

Molte persone trovano il caffè allettante per la sua spinta di caffeina. Il sapore e l’aroma ricchi e audaci del caffè possono essere inebrianti. Il caffè è stato coltivato fin dal 15 ° secolo o prima, secondo il sito web dell’Organizzazione internazionale del caffè. Il caffè è molto acido e la caffeina in caffè può causare irritabilità, ansia e nervosismo. L’acidità del caffè e la caffeina possono causare il corpo a creare più cellule adipose per bilanciare l’acidità e difendere contro gli effetti negativi della caffeina.

Storia

Caffè ha origine in Etiopia. Secondo il sito web Coffee Science Information, il chicco di caffè è stato mangiato in primo luogo, piuttosto che usato per bere. Le prime coffeehouses si sono aperte in Mecca, e il bere di caffè è diventato popolare nel mondo arabo. Si è rapidamente diffuso nelle colonie olandesi e sono diventate i principali fornitori di caffè. Alla fine, il caffè ha fatto il via a Venezia, dove le case di caffè hanno offerto la bevanda di lusso. Il caffè da allora è diventato uno dei prodotti più preziosi nel commercio mondiale.

Identificazione

L’albero di caffè produce frutti che sembrano le ciliegie rosse, con due chicchi di caffè all’interno. Rimuovendo lo strato esterno espone un fagiolo di caffè verde secco, secondo il sito web di Coffee Science Information. Ci sono due specie commercialmente coltivate: robustas e aribicas. Le ariborie crescono ad altitudini superiori ai robustas. Essi richiedono meno piogge ma contiene anche meno caffeina.

Cellule grasse

Secondo il sito del Children’s Hospital Boston, ci sono due tipi di cellule adipose: marrone e bianco. Le cellule grasse bianche sono progettate per memorizzare l’energia per un uso successivo. Si accumulano sotto la pelle e intorno agli organi. Sono pieni di gocce lipidiche. Le cellule grasse del Brown, d’altra parte, hanno piccole goccioline lipidiche tra mitocondri e l’Ospedale dei Bambini li chiama piccole fabbriche di energia. Queste cellule sono per bruciare energia e generare calore. Le cellule grasse del Brown sono principalmente presenti nei neonati e per lo più scompaiono dall’età adulta.

effetti

Secondo il sito Nutritionist World, i cibi acidi, come il caffè, possono causare il tuo corpo a produrre cellule adipose per aiutare ad ammorbidire gli organi dall’acido extra. La caffeina aumenta l’epinefrina e il cortisolo, secreto a causa dello stress e dell’ansia. Il cortisolo, che è stato indicato come un ormone dello stress, segnala il corpo per conservare il grasso. I livelli elevati di cortisolo possono influenzare l’umore e il sonno, causando la privazione del sonno. Quando il tuo corpo manca di dormire, risponde in natura creando accumulo di grasso e ingrasso di cellule per aumentare l’energia e mantenere il corpo caldo.

considerazioni

La caffeina del caffè ha sia attributi negativi che positivi e colpisce le persone in modi diversi. La caffeina è talvolta connessa alla perdita di peso poiché è uno stimolante. Anche se la caffeina può sembrare aumentare il metabolismo, sopprimere l’appetito temporaneamente e promuovere la perdita di acqua, la caffeina come un aiuto per la perdita di peso è inconcludente.