Bicarbonato di sodio e perossido per un dente whitener

Molte persone lottano con il colore dei loro denti. Bere tè, caffè e cola, fumare e anche alcuni dei cibi che mangiate contribuiscono alla scoloritura dei denti. Un viaggio lungo la navata del dentifricio ti presenterà con una varietà di prodotti che affermano di sbiancare i denti. Mentre molti di questi prodotti proclamano perossido o bicarbonato di sodio può dare un sorriso più bianco, non si può semplicemente mescolare una pasta a casa. Questi prodotti contengono varie quantità di agenti sbiancanti e gli ingredienti funzionano a modo loro.

tipi

Le strisce di sbiancamento del dente a casa contengono una sottile pellicola di perossido di carbamide o perossido di idrogeno su un sottile strato di plastica. Avvolgete la plastica intorno ai denti anteriori e lasciate che il perossido di idrogeno abbia candeggiato la superficie dei denti per circa 30 minuti due volte al giorno. Questo processo di sbiancamento, ripetuto nel tempo, può rendere i denti più visibili. Se hai un dentista a sbiancare i denti, usa una concentrazione più alta di perossido di idrogeno di quanto si possa trovare presso la tua farmacia locale. Questo agente di sbiancamento da 15 a 35 per cento è spesso combinato con l’uso di una luce o di un laser per accelerare il processo di sbiancamento. Gli inibitori di sbiancamento generalmente contengono agenti chimici o lucidanti, come la soda di cottura, anziché gli agenti sbiancanti. Tuttavia, alcune marche over-the-counter contengono anche il perossido di idrogeno. Cercate dentifrici sbiancanti che portano l’American Dental Association, o ADA, sigillo di approvazione.

Funzione

L’ADA definisce “sbiancamento” come “qualsiasi processo che renderà i denti appaiono più bianchi”. I prodotti professionali applicati e il contatore contenenti perossido candeggiano i denti e modificano fisicamente il loro colore. La soda di cottura e altri agenti micro-abrasivi simili smalzano le macchie di superficie ma fanno poco per rimuovere macchie profonde.

Lasso di tempo

In una revisione del 2006 da parte della Cochrane Collaboration, i ricercatori dell’Università del Michigan hanno misurato l’efficacia di diversi denti con over-the-counter e dentisti contenenti perossido. Hanno scoperto che l’uso di gel-applicato gel, film verniciati o sbiancante strisce per due o più settimane denti sbiancati più di non utilizzare alcun trattamento di sbiancamento.

considerazioni

La dental school di New Jersey consiglia di parlare con il proprio dentista prima di iniziare qualsiasi trattamento di sbiancamento a casa. I prodotti che sbiancano i denti che contengono agenti sbiancanti, come il perossido di idrogeno, devono essere utilizzati generalmente per un periodo di due o quattro settimane. L’utilizzo di più di questo potrebbe causare danni ai denti o alle gengive. L’uso di prodotti di sbiancamento a casa spesso provoca sensibilità al dente e irritazione delle gengive. Tuttavia, i revisori di Cochrane notano che questi effetti collaterali generalmente si arrestano dopo il trattamento. L’opzione più sicura e più efficace per lo sbiancamento dei denti è farla fare in modo professionale in un dentista. Una diga o un gel di gomma protegge le gengive durante la procedura e richiede generalmente circa un’ora per completare il processo.

Expert Insight

Lo sbiancamento di dentifrici che contengono abrasivi come la soda di cottura effettivamente fare molto poco per cambiare il colore dei vostri denti, riferisce il Dott. Martin Giniger della New Jersey Dental School. Poiché non contengono gli stessi agenti di sbiancamento trovati nei sistemi di sbiancamento prescritti dal dentista e spendono così poco tempo a contatto con i denti, non vedrete molti cambiamenti nei denti. Tuttavia, la soda di cottura o altri abrasivi contenuti nella pasta sbiancante dei denti rimuoveranno alcune macchie di superficie e danno i denti un aspetto lucido e lucido. Il miglior uso del dentifricio è quello di mantenere un brillante sorriso bianco dopo avere denti professionalmente sbiancati, secondo il dottor Giniger.